Vacanze in camper in Tunisia

20151016_100801.jpg

Programma

1° giorno: Tunisi - Kairouan   
Arriviamo al porto di Tunisi La Goulette al pomeriggio, trasferimento a Kairouan.
Arrivati a Kairouan, ci sistemeremo per la notte. Possibilità di cenare in un ristorante locale per assaggiare le specialità tunisine. Pernottamento in campeggio.   

2° giorno:  Kairouan – Oasi di montagna    
Visita della città è famosa per i suoi tappeti e i suoi dolci (macrud).
Con guida locale parlante italiano visiteremo la città di Kairouan, la città è famosa per essere la “città santa” della Tunisia in quanto è stata la città ad essere sede della prima moschea islamica nel nord Africa, è sede di scuole islamiche e di numerose facoltà universitarie. Kairouan è inoltre conosciuta per il commercio dei tappeti, fabbricati da  cooperative di donne e dalla produzione artigianale di dolci a base di mandorle, fichi e datteri. Al pomeriggio, dirigendoci a sud/est raggiungiamo le straordinarie oasi di montagna. Pernottamento in piazzale autorizzato.

3° giorno: Oasi di montagna - Tozeur   
Al mattino visitiamo l’oasi di Chebika, sarà per noi una grande sorpresa scoprire come l’acqua che sgorga dalle rocce possa creare un angolo di paradiso in questa regione così arida e ostile. Ci trasferiamo a Tozeur in campeggio e dopo pranzo con i calesh visiteremo il palmeto dell’oasi dove scopriremo come l’uomo ha saputo sfruttare al meglio il terreno, sfruttando l’ombra delle palme per coltivare altre numerosi specie di piante. Visiteremo l’antica medina e il souk con i suoi negozietti di souvenir e artigianato locale. Pernottamento in campeggio. 

4° giorno: Tozeur - Douz  
Al mattino lasciamo l’oasi di Tozeur e attraversando il lago salato, il bianchissimo Chott El Jerid, raggiungiamo l’oasi di Douz. Parcheggiati i camper in campeggio, al pomeriggio visitiamo questa piccola cittadina, la piazza del mercato con i suoi portici che danno ombra ad una miriade di piccole attività, vedremo gli artigiani costruire sotto i nostri occhi le “babouch” (tipiche calzature in cuoio), avremo la possibilità di attendere il tramonto sorseggiando un thè alla menta sulla terrazza di un bar.
Pernottamento in campeggio.  

5° giorno: Douz - Oasi di Ksar Ghilane  Al mattino con i camper  su strada asfaltata ci inoltriamo nel Sahara tunisino all’oasi di Ksar Ghilane attorniata dalle dune di sabbia. Il paesaggio diventa, mano a mano che ci inoltriamo nel deserto, surreale sembra impossibile che in questa terra così inospitale ci sia la presenza dell’uomo, poi all’improvviso in mezzo al deserto appare una grande macchia verde che ci indica che siamo in prossimità di un’oasi e quindi di acqua! Ksar Ghilane è un’oasi molto particolare in quanto non è un’oasi naturale ma bensì creata dall’uomo che durante la trivellazione alla ricerca di giacimenti di gas e petrolio ha invece scoperto una grande riserva d’acqua, quest’ultima è ormai da circa 70 anni che raggiunge la superficie e irrigando la zona vicina ha formato  un palmeto e di conseguenza l’oasi attuale.  Sono possibili escursioni facoltative, quali tour in dromedario, o in quad nelle dune. L’oasi di Ksar Ghilane e i suoi dintorni si presto molto bene per poter fare delle passeggiate a piedi o a dorso di dromedario o in quad sotto le palme oppure nelle dune, l’esperienza sarà indimenticabile! Alla sera vedremo lo spettacolo del meraviglioso cielo stellato.
Pernottamento in campeggio.  
6° giorno: Sahara - Chenini - Douiret    
Siamo nel cuore dei villaggi berberi. Ci sembrerà di essere ritornati indietro di secoli nel tempo, di vivere in presepi viventi. Proseguiremo attraverso le montagne fino a raggiungere il villaggio antico di Douiret dove pernottiamo ai piedi dell’antico Ksar. Visiteremo Chenini, un esempio di antico villaggio ancora abitato e con il suo splendido granaio. Pernottamento in piazzale autorizzato.

7° giorno: Douiret - Tour degli Ksar - Douiret 
Partiamo per un magico tour degli Ksar, in questa regione ve ne sono piu’ di 200!! Non mancherà una visita alla capitale berbera, Tataouine! Pernottamento in piazzale autorizzato.
8° giorno: Douiret - Toujene - Matmata  
Attraverso le montagne risalenti al tempo del giurassico e attraverso villaggi berberi intatti ed abitati raggiungiamo l’enclave di Matmata, famosa per le sue case troglodite e set del film di Guerre Stellari. Pernottamento in campeggio.
9° giorno: Matmata - Isola di Djerba.

Visita dello spettacolare museo troglodita di Matmata. Trasferimento verso il mare, paesaggi mozzafiato e arrivo all’isola di Djerba. Pernottamento in riva al mare su piazzale custodito
10° e 11°giorno: Isola di Djerba
Giornate dedicate alla visita di Djerba e relax. Pernottamento in riva al mare su piazzale custodito. Il pomeriggio del 11° giorno, trasferimento a Metameur per il pernottamento in un antico Ksar.
12° giorno: Metameur - El Jem
Trasferimento verso il nord. Pernottamento in parcheggio a El Jem.
13° giorno: El Jem - Tunisi
Visita del Colosseo e del museo di El Jem. El Jem grazie alla sua posizione strategica situata nella pianura è stata all’epoca dell’impero romano una città molto importante per il commercio dell’olio che in questa regione veniva prodotto in grande quantità ed era per i romani un prodotto molto utilizzato come combustibile per l’illuminazione. I romani si insediarono in questa piccola cittadina rendendola molto ricca e costruendo ville e un grande teatro, il colosseo che tutt’oggi grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli si è conservato  in modo perfetto. Visiteremo il museo dove sono stati esposti dei grandi mosaici provenienti dalle numerose ville di nobili romani. Raggiungiamo Tunisi e ci trasferiamo al porto della Goulette per le formalità d’imbarco. Partenza prevista in serata.

LA QUOTA COMPRENDE
•Pernottamenti nei campeggi organizzati in Tunisia
•Ingressi alle oasi di montagna, El Jem, Matmata e Kairouan, 
•Accompagnatore che parla italiano per tutto il viaggio 
•Guide locali e permessi vari nelle aree protette
- Ingresso museo di Guellala
- Pranzo a base di pesce
- Tour dell’isola di Djerba


LA QUOTA NON COMPRENDE
•Carburante 
•Costi per video riprese o foto ed entrata nei siti archeologici

•Mance

•Tutto cio' che non e' specificato nella voce “La quota comprende”